Biografia

Gianluca frequenta il primo anno di Liceo Linguistico a Napoli, città dove è nato e cresciuto. La sua vita di adolescente ha subito qualche inevitabile cambiamento quando, nel 2001 ha lavorato in Teatro, nel musical “Quartieri Spagnoli“, a fianco di Carlo Croccolo e lo zio Gianfranco Gallo, nel ruolo di Gianluca Carraturo. Da lì, oltre ad una carriera decisamente invidiabile per un ragazzo della sua età, Gianluca si è dato da fare per continuare il mestiere d’attore senza rinunciare alla libertà e la spensieratezza dei suoi anni. Proprio in occasione dello spettacolo Quartieri Spagnoli, Gianluca è stato “scoperto” dalla casting Marita D’Elia che lo ha proposto ai registi Andrea ed Antonio Frazzi per il film per il Cinema “Certi Bambini“. E’ stato scelto per fare il ruolo di Rosario, protagonista del film. Inoltre ha ricevuto, per la migliore interpretazione per questo film, il Premio Flaiano, il Premio S. Salvo, il Premio del Cinema indipendente di Foggia. Il film ha inoltre ricevuto il Premio Karlo Vivary in Jugoslavia, il Grifone d’argento al Festival di Giffoni, il premio europeo Fassbinder ed è in lista per ben 5 David di Donatello. Gianluca ha girato per la Rai una minifiction come protagonista di una storia vera sulla vita di Nazareno Zambotti, nella serie “Giorno per sempre“. E tra un anno scolastico e l’altro, Gianluca ha incrementato le sue esperienze girando “Fatti santo“, nel ruolo di Salvatore, un ragazzo che aspira a diventare sacerdote… finalmente in vesti pacifiche! In seguito è approdato ad Un posto al sole nei panni di Rosario, e nell’anno successivo, alla fiction La squadra.

Poi,decide di dedicarsi per un periodo al teatro e,con la regia di Gianfranco Gallo,va in scena in “Miseria e Nobiltà” e “Quartieri Spagnoli” nuova edizione.

Sempre diretto dallo zio Gianfranco partecipa al corto “La gamba di Diego“,vincitori di molteplici premi.

Nel 2008 partecipa alle miniserie TV “‘O professore” con Sergio Castellitto e Luisa Ranieri, come protagonista ne “Il coraggio di Angela” con Lunetta Savino e “Provaci ancora prof 3″ con enzo De Caro e Veronica Pivetti.

Nel 2009 Gianluca è protagonista della puntata “Qualcosa di bello” nella serie “Ho sposato uno sbirro 2” con Flavio Insinna e di una puntata della serie rai “Don Matteo” con Terence Hill.

Sempre nel 2009 è protagonista della prima regia di Valeria Golino nel cortometraggio “Armandino e il Madre” (con la produzione di Riccardo Scamarcio e di Pasta Garofalo) e da appassionato di calcio qual è ,nello stesso anno, entra a far parte della “Nazionale attori” per scendere in campo a favore della solidarietà.

Nel 2010 nel ruolo di Andrea fa parte del cast di “Come un delfino” con Raoul Bova in onda su canale 5.

L’anno successivo dimostra di saper fare anche parti comiche nel film “Sodoma-L’altra faccia di Gomorra” (parodia del famoso film che nel 2008 diresse Matteo Garrone) diretto da Vincenzo Pirozzi vincitore del premio “Best comedy” al New York City film festival .

Nel 2012 prende parte alla miniserie di Rai1 “Il caso di Enzo Tortrora – Dove eravamo rimasti?” con Enzo de Caro e Ricky Tognazzi.

Sempre nello stesso anno gira per mediaset la serie di 8 puntate “Il clan dei Camorristi” nel ruolo di Peppe D’angelo e “Come un delfino – La serie” miniserie di 4 puntate.

Nel 2013 prende parte al videoclip della canzone “Scegli me” di Gianna Nannini, colonna sonora del film “La Santa” di Cosimo Alemà, di cui Gianluca è sempre protagonista nei panni di Gianni.

Inoltre grazie a “La Santa” Gianluca partecipa al Festival del Cinema di Roma nella categoria fuori concorso.

Nel 2014 lo rivediamo su Rai1 come protagonista nel film “L’oro di Scampia” con Giuseppe Fiorello, tratto liberamente dal romanzo di Gianni Maddaloni “La mia storia sportiva”.

Sempre nel 2014 Gianluca fa parte della miniserie Rai “Don Diana- Per amore del mio popolo” al fianco di Alessandro Preziosi.

Nel 2015 è impegnato nelle riprese della seconda stagione di “Gomorra-La serie” e  come protagonista nel film per il cinema “Gramigna” prodotto dalla Klan movie Production, con il patrocinio di Unicef Italia e diretto da Sebastiano Rizzo. .

Da ottobre 2015 inizia per Gianluca la stagione teatrale 2015/16, grazie alla quale girerà l’Italia, con lo spettacolo “E’ tutta una farsa – ovvero Petito’s Play” che richiama la grande tradizione del teatro comico napoletano, scritta e diretta dallo zio Gianfranco Gallo.

A febbraio 2016 abbiamo visto Gianluca nelle sale in “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti, progetto innovativo e rivoluzionario per il cinema italiano, vincitore di numerosi riconoscimenti e protagonista dei David di Donatello con ben 7 premi vinti tra le 16 Nominations .

Inoltre da gennaio fino a novembre 2016 ha girato per le scuole d’Italia per la promozione del film Gramigna e nel contempo abbiamo potuto vedere la sua interpretazione in “Gomorra 2” andata in onda tra maggio e giugno 2016..

Da gennaio fino a maggio 2017 Gianluca sarà impegnato in Svezia per una serie che andrà in onda su la SVT, compagnia televisiva svedese.